Accessori

Accessori per Piscine

Anche gli accessori sono importanti. Alcuni necessari, come quelli per la filtrazione e disinfezione dell’acqua, e da prevedere spesso sin dalla fase di progettazione e costruzione della piscina; altri invece acquistabili in un secondo momento.

Pulitori piscine private

Pulitori robotizzati che in automatico si occupano della pulizia del fondo e delle pareti della piscina. Utili soprattutto a chi ha la piscina inserita in contesti naturali, con presenza di molti alberi e molta terra incolta circostante, quindi più soggetta a sporcarsi.

Fari piscina e illuminazione Led

Una buona illuminazione dà risalto al valore della piscina. L’illuminazione tradizionale risulta più economica in prima battuta anche se, sul lungo periodo, comporta dei costi di gestione più alti: per questo motivo le lampade a led garantiscono una più lunga durata, nonostante il costo iniziale sia più elevato.

Docce solari

Le docce solari si scaldano con il calore del sole e producono acqua calda, utile per raggiungere la giusta temperatura corporea prima del tuffo in acqua, oppure per rimuovere i residui di agenti chimici dopo il bagno. Si posiziona generalmente a bordo piscina e ne esistono di vari tipi, dalle classiche in plastica, a quelle in alluminio, acciaio oppure in legno.

Trampolini

Non applicabili in tutte le piscine. Consigliate a chi abbia una piscina con almeno una doppia profondità. Sono generalmente prodotte in vetroresina.

Idromassaggi e giochi d’acqua

Consigliati e terapeutici. Più adatti alle piscine di medio e piccole dimensioni, con area dedicata ai giochi d’acqua idro.

Bordi piscina e pavimentazioni

I bordi piscina, solitamente in pietra o legno, necessitano di regolare manutenzione: impregnante per il legno, stuccatura per la pietra.

Coperture

La copertura della piscina non è necessaria, ma consigliata per chi non voglia mantenere la piscina anche in inverno. Telo in pvc a grammatura leggera.

Sterilizzatori a sale

Consigliato a tutti i privati che hanno particolari esigenze o eventualmente allergie al cloro. Si tratta di una elettrolisi tramite una cella elettrica che trasforma il sale (Cloruro di sodio, ovvero, CLNA) in cloro (CL) e che, una volta reimmerso in vasca tramite le bocchette di mandata, si rilega con il sodio (NA). Così via fino a che la centralina non richiede una aggiunta di sale. Meno economico rispetto al classico cloro, ma con una resa nel tempo maggiore.

Prodotti chimici

L’alternativa allo sterilizzatore a sale. Il classico pastiglione di cloro da mettere nel cestello dello skimmer, oppure, in vasca di compenso. Esistono in commercio degli accessori che consentono una più facile manutenzione, ovvero il dosatore a lambimento oppure una vera e propria centralina che regola i livelli di cloro e ph, utilizzati per lo più dagli impianti pubblici.

HAI GIÀ LA TUA IDEA DI PISCINA ?

Configura la richiesta per essere contattato

Call Now ButtonCHIAMA ORA

Creative Marketing Agency:

Best  Marketing e Comunicazione

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terzi che memorizzano piccoli file cookie sul dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente cookie tecnici, per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione cookie statistici. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Privacy Cookie Policy